SERIE A: URC vs Cavalieri Union 13-13

7 Maggio 2023

Non riesce il sorpasso in classifica nell’ultimo match del girone per i ragazzi della Prima Squadra.

Una partita fisica, difficile, che ha visto numerosi errori da una parte e dall’altra, con i nostri più volte vicini a conquistare i punti fondamentali per portare a casa il risultato, ma senza successo.

L’incontro comincia con i nostri che hanno subito l’opportunità di portarsi avanti grazie ad un calcio di punizione che Severini non trasforma. Recuperato il pallone Prato comincia a macinare il gioco sfruttando la fisicità dei suoi avanti, portandosi nei 22m bluamaranto e trasformando questa pressione in tre punti grazie ad un drop al 6′.

Capitolina prova subito a rialzare la testa, alzando il ritmo e conquistando campo sia nel gioco sia guadagnando calci di punizione. Proprio da un calcio ottenuto da mischia nasce la touche che, trasformata in drive avanzante, permette all’11’ ad Ercolani di schiacciare in meta. Il piede di Severini porta il risultato sul 7-3.

La reazione ospite non si fa attendere, con continue cariche vicino al punto di incontro, ma la difesa capitolina è ben presente, costringendo i toscani a dover utilizzare spesso il piede. Ma Prato tiene comunque il pallino del gioco: la perseveranza toscana viene infatti premiata al 29′ con una meta segnata in mezzo ai pali a seguito di una rimessa laterale giocata a metà campo. Siamo 7-10.

Passano pochi minuti e Severini trova il pareggio al piede, con gli ospiti che allungano di nuovo allo scadere, per il 10-13 con cui si conclude la prima frazione.

La ripresa vede entrambe le squadre partire con il freno a mano tirati, con numerosi errori sia da parte dei bluamaranto sia per gli ospiti. Con il passare del tempo però i capitolini iniziano ad avere il pallino del gioco stabilendosi nella metà campo pratese. È il 16′ quando Severini con altri tre punti porta il risultato in parità.

La mole di gioco che i nostri creano però non si trasforma in punti: sono numerose le volte in cui Prato sembra capitolare, ma tra errori urchini e strenua difesa ospite, il risultato non cambia. Al triplice fischio del sig. Favaro sono infatti i Cavalieri Union a festeggiare.

Grazie ragazzi per le emozioni che ci avete regalato questa stagione. Alé Unione!

645 visite

PROSSIMI EVENTI


CALENDARIO COMPLETO

Utenti in linea

4 utenti In linea