fbpx

TOCCATI: Le finali di Villorba

30 Giugno 2022

Ci siamo, le tanto attese Finali di ItaliaTouch sono arrivate!!

Nonostante un paventato cambio di data e l’effettivo cambio di location da Verona a Villorba, la compagine capitolina, pur lievemente provata dai numerosi infortuni, non si perde d’animo e parte alla volta di Villorba, con una squadra di 12 giocatori pronti a godersi al massimo l’esperienza.

Sabato ci raggiungeranno, direttamente sul campo, anche Marco e Matteo, della squadra dei Bandiga, che si riveleranno Toccati doc e che non smetteremo mai di ringraziare per il contributo, non solo atletico, che ci hanno dato. Contemporaneamente alle finali di campionato si tiene anche un torneo promozionale, per permettere proprio a tutti di godersi questa giornata di festa. Inutile dire che anche lì, i Toccati, non faranno mancare la loro degna rappresentanza.

I Treviso Knights hanno preso in mano le redini dell’evento poco più di un mese fa, ma si percepisce subito che l’organizzazione è assolutamente impeccabile. L’atmosfera che si respira entrando ai campi è, da subito, meravigliosa ed elettrizzante. Tanti amici e tante squadre si sono ritrovate dopo due anni di stop ed incertezze e gli abbracci ed i sorrisi padroneggiano la fase di accoglienza.

La giornata si prospetta caldissima e molto intensa da un punto di vista fisico. Camminando tra i vari gazebo allestiti da ciascuna squadra si notano integratori di vario genere, secchi e borracce. Passando sotto ai tubi, sistemati accanto alle fontanelle, si può approfittare di provvidenziali nebulizzatori che stemperano le teste accaldate.

Le partite sono intense, il livello di gioco elevato e noi capitolini giochiamo veramente bene. Il campo, come sempre, ci rende tutto quello per cui abbiamo tanto lavorato: fare gioco di squadra. Nessuna individualità prevale sul gruppo, ognuno si mette a disposizione dando il massimo e facendo raggiungere alla squadra un ottimo risultato sul campo.

Siamo squadra, dentro e fuori dal campo, ed è così evidente che anche i cronisti della diretta streaming ed i nostri compagni di avventura ci definiscono un bel gruppo di amici molto inclusivo. Non c’è complimento più bello per un capitolino! Chiudiamo l’avventura con un 11mo posto che ci riempie di orgoglio, soprattutto per come abbiamo raggiunto il risultato. Ma, soprattutto, la chiudiamo con la consapevolezza che quello che facciamo, su questi campi, va bene oltre quello che sembra. Come ha scritto qualcuno di noi: è come una navigazione a vela … tracci la rotta, conosci l’equipaggio e sai che dovrai misurarti con il mare ma soprattutto con qualcosa di molto più importante…

La capacità di creare relazioni, di avere fiducia nel tuo compagno/a, di affrontare sacrifici, frustrazioni… Tutti elementi che ti potranno cambiare dentro, se vorrai. Ciò che veramente importa è aver “navigato”, giocato, sorriso, vinto e perso INSIEME. Insieme a chi ha giocato le finali, a chi ha giocato al promozionale, a chi non ha giocato ma è stato a bordo campo a soffrire e gioire con noi, a chi non è potuto venire ma era presente come se ci fosse.

A Villorba, i Toccati, c’erano tutti.

120 visite

PROSSIMI EVENTI


CALENDARIO COMPLETO