FEMMINILE: URC vs Leonessa 22-19

19 Maggio 2024

Un match tutt’altro che semplice quello giocato dalle capitoline, merito di una Leonessa che, nonostante le difficoltà numeriche (si è dovuto giocare con le mischie no-contest a causa della carenza di prime linee), non è venuta a Via Flaminia a fare da comparsa, anzi.

La partita comincia contratta. Entrambe le squadre non giocano da molto tempo, e questa poca abitudine si è vista nei primi minuti. Nonostante la voglia di fare bene di entrambe, i numerosi infatti gli errori di handling che entrambe le compagini commettono spezzettano il gioco costringendo l’arbitro a far ricominciare spesso il gioco con una mischia.

Dopo i primi sette minuti le nostre spezzano l’impasse. La neolaureata Martina Farina, neolaureata, riesce a schiacciare il pallone in mezzo ai pali dopo una serie di punti di incontro a ridosso della linea di meta ospite. Il piede di Granzotto permette alle urchine di portarsi sul 7-0.

Passano pochi minuti e le lombarde riescono subito a trovare il piede avanzante. Grazie anche all’indisciplina capitolina, riescono a portarsi nei nostri 22m riuscendo a marcare dopo una serie di pick and go. Siamo 7-7.

Le capitoline si riversano nella metà campo avversaria andando subito vicine alla meta. La troppa foga purtroppo impedisce loro di segnare permettendo alle ospiti di rifiatare. La marcatura arriva però pochi minuti dopo, con Negroni che sfrutta una buona azione al largo. Siamo 12-7.

Le capitoline ci provano ancora, ma si isolano troppo spesso, commettendo numerosi tenuti e restituendo così spesso il pallone alle ospiti. Al 28’ è nuovamente un guizzo sullo spazio a permettere alle nostre di allungare, con Granzotto che schiaccia in meta, per il 17-7 con cui si conclude la prima frazione.

La ripresa comincia sulla falsa riga del primo tempo, con numerosi errori da entrambe le parti. A sorpresa però, sono le ospiti a marcare per prime. È il 12’ quando una mancata presa al volo permette alle avversarie di recuperare il pallone ed involarsi in meta, per il 17-14.

Pochi minuti dopo le capitoline trovano la meta del bonus, grazie a Stasi che riesce a trovare un varco e siglare la prima marcatura della sua carriera. Il punteggio arriva a 22-17.

Il match rimane contratto e spezzettato, entrambe le squadre provano a giocare, ma finiscono per perdere il pallone e regalarlo alle avversarie. Le ospiti provano in tutti i modi a superare la difesa avversaria, e ci riescono al 34’ trovando così il primo punto di bonus della stagione. 

Una partita in cui i dettagli hanno fatto la differenza tra una giocata riuscita bene ed una riuscita male per le nostre. Dettagli che si sono ripetuti di più rispetto al solito e che dovranno giocoforza ridimensionarsi in vista dell’ultimo match della stagione, in casa del CUS Torino. 


Unione Rugby Capitolina-Rugby Calvisano ARL:  22-19 (I° tempo: 17-07)

Marcatori: 7’ pt m Farina tr Granzotto (07-00); 13 pt m Mazzoleni tr Signorini (07-07); 17’ pt m Negroni (12-07); 28’ pt m Granzotto (17-07); 12’ st Mazzoleni (17-12);  15’ st m Stasi (22-12); 34’ st Mazzoleni tr Signorini (22-19)

Unione Rugby Capitolina: Negroni (2’ st Rossetti); Francolini, Granzotto, Trinca (8’ st Errichiello), Stasi; Gizzi, De Angelis (27’ st Mastrangelo); Farina, Albanese, Pietrini (13’ st Corbucci); Panfilo (13’ st Praitano), Tricerri ( 27’ st Cacciotti); Nobile, Belleggia (16’ st Fiorenza), Girotto
All.: MURER/ AMADIO

Rugby Calvisano ARL: Pirpiliu; Ghironzi, Marzocchi, Moioli, Domenghini; Romersa, Mazzoleni; Armanasco, Mazzola, Mazza; Zazzera, Signorini; Costantini, Ramirez, Gerevini
All.: MORELLI

Arbitro: BENVENUTI Maria Clotilde 
Cartellini:  26’ st giallo Errichiello (URC)
Calciatrici: Granzotto 1/4 ; Signorini 1/3
Punti conquistati in classifica: Unione Rugby Capitolina – Rugby Calvisano ARL 5-1
Note: Serata tiepida e serena, campo in buone condizioni, circa 250 spettatori
Player of the Match: Mazzola Natacha

206 visite

Utenti in linea

4 utenti In linea