Veterani: Barbari vs Romani

2 Novembre 2019

VETERANI: BARBARI vs ROMANI

Anche quest’anno, sul sintetico della Capitolina, si è tenuta l’annuale disfida Barbari VS Romani, che vede affrontarsi le due compagini, formate da chi è nato “Intra Raccordum” (Romani), e da chi è nato “Extra Raccordum” (Barbari). 

In verità, causa alcune assenze, quest’anno la squadra dei Barbari è stata rinforzata da alcuni Romani che si sono prestati a militare nella barbarica compagine, peraltro ingentilita dalla presenza di Paola Zangirolami, schierata dal coach Gianluca Limone quale mediano di mischia a guidare la barbarica orda.

Questa tenzone è anche stata l’occasione per assistere ad un evento quanto mai raro sul terreno capitolino, ovvero lo scontro in famiglia tra la barbara Paola, ed il romano Grilloska, uniti nella vita come nel rugby, ma divisi dalla appartenenza della prima alla Gens Camuna, e del secondo alla Gens Romana.

Detto ciò occorre dire che la partita è iniziata con un assalto arrembante dei Barbari, che sono andati quasi subito in meta con una azione di sfondamento del loro pacchetto di mischia, a cui è seguita una quasi immediata replica dei Romani, che pareggiavano con una manovra al largo.

E questo sarà il tema del match, con i Barbari che punteranno maggiormente sulla loro supremazia fisica, mentre i Romani si affideranno ai tre quarti per penetrare nelle difese barbare.

Alla fine, come disse qualcuno, “la disciplina del Romano ebbe ragione dell’alta statura dei Galli”… o quasi, perché la partita si è chiusa in realtà con un quattro pari, con l’ultima meta dei Romani segnata al fotofinish con una azione di mischia di un “transfuga” barbaro, ceduto loro per riequilibrare il peso delle due compagini.

Comunque, risultato giusto, che rispecchia una partita giocata con equilibrio ed alterne fasi, che entrambe le squadre avrebbero meritato di vincere.

Il premio sweat of the match va comunque a Coach Limone, per quanto era sudato al termine del match, nonostante non sia sceso in campo. Ma c’era con il cuore…

A seguire sontuoso terzo tempo, con ottima pecora al forno offerta dal buon UGOPILONE, e deliziosi (come sempre) cannoli siciliani offerti e preparati sul momento dal grandissimo Orco Siculo, quest’anno in edizione Brad Pitt con tanto di fluente chioma al vento.

Insomma, anche quest’anno la disfida non ha deluso i partecipanti. Gioco, amicizia, sportellate, buon cibo. Il meglio del rugby, dello sport che amiamo. Un saluto e un grazie a tutti coloro che hanno partecipato ed in particolare a coloro che più attivamente si sono impegnati per far sì che questo evento si sia svolto nel migliore dei modi.

Un grazie particolare anche a Lollo Magni, per le riprese effettuate con il drone ed il loro arrangiamento musicale, ed a Big Mac Mc Illey, per il reportage fotografico.

Arrivederci all’anno prossimo.

 

395 visite

PROSSIMI EVENTI


CALENDARIO COMPLETO

RISERVATO AI SOCI

In Campo sotto le Stelle 2020

Apro Whatsapp e leggo: “10 luglio!”. Questo e’ stato il grido di richiamo per diversi giorni di Stefania Cerbara Iachizzi, una degli organizzatori della serata “In Campo Sotto Le Stelle” a cui ho risposto si’ partecipando all’evento in questione come giocatrice della Seniores Femminile, dei Toccati e degli ImplaccAbili. Nel tardo pomeriggio del 10 luglio,

Leggi tutto…


Total 50737 951323
Today 8 25
This Week 1657 25494
This Month 3552 90690