fbpx

SERIE A: URC vs Romagna 27-23

4 Aprile 2022

Una partita riacciuffata all’ultimo dai ragazzi di Andrea Cococcetta permette loro di mantenere la testa della classifica allungando a tredici i punti di vantaggio sui Cavalieri secondi in classifica (con una partita in meno).

Il match parte con gli ospiti desiderosi di dar battaglia e capaci di sfruttare al meglio la loro superiorità nelle fasi statiche: i capitolini, sin da subito in difficoltà, concedono numerosi falli, che consentono agli ospiti di guadagnare terreno e conquistare i primi tre punti di giornata dopo soli 5’. Quando sono i nostri ad attaccare, però la musica cambia, grazie alle buone sequenze offeisive, merito di portatori efficaci e sostegni puntuali, che ci permettono di alzare il ritmo e mettere in difficoltà la compagine ospite: è il 16’ quando Vannini sfrutta una disattenzione della squadra in rosso e schiaccia il pallone oltre la linea di meta. La trasformazione di Romano ci porta sul 7-3.

La musica non cambia: L’URC attacca, il Romagna si difende, e appena ne ha l’occasione rimanda indietro i nostri di svariati metri, grazie soprattutto all’indisciplina nelle fasi statiche. L’equilibrio si rompe al 32’, con gli ospiti che accorciano grazie ad un piazzato concesso dai nostri. La reazione capitolina arriva allo scadere del primo tempo: al 40’ è infatti Mastrangelo a finalizzare un buon avanzamento capitolino. La mancata trasformazione fissa il punteggio sul 12-7.

Ad inizio ripresa sono i nostri a partire con il piede sull’acceleratore: nei primi sette minuti arriva infatti il punto di Bonus grazie alle mete segnate  ancora da Mastrangelo (poi premiato Player of the Match) e Santoro. rispettivamente al 5’ e al 7’ del secondo tempo. L’imprecisione dalla piazzola porta il risultato sul 22-6.

Per circa un quarto d’ora la partita segue l’andamento del primo tempo: ospiti superiori in nelle fasi statiche, URC brava a sfruttare i pochi palloni concessi.

Con il passare del tempo, però, la pressione che i galletti in mischia chiusa si fa sempre più sentire e alla fine da i suoi frutti: al 21’ arriva infatti la meta di punizione che li avvicina. Siamo 22-13.

La musica purtroppo non cambia, e sono ancora gli avanti in rosso a fare ciò che vogliono dei nostri: è il 29’ quando l’arbitro concede la seconda meta di punizione agli ospiti, che ora sono pericolosamente vicini solo due lunghezze.

Nel giro di pochi minuti arrivano i gialli a Rosato (falli ripetuti) e Parlati (fallo in mischia), che complicano ulteriormente la vita ai ragazzi di Via Flaminia, tant’è che a 7’ dalla fine gli ospiti centrano i pali ed il conseguente sorpasso: a 7’ dalla fine il punteggio è 22-23.

A questo punto ci vuole una reazione d’orgoglio, che fortunatamente arriva: un assalto all’arma bianca quello dei nostri, abili a recuperare immediatamente il pallone e ad attaccare con rinnovato furore, mettendo alle strette la compagine ospite. Il martellamento capitolino da i suoi frutti al 38’, con Pavolini abile ad approfittare dell’affanno ospite e a segnare l’agognata meta del 27-23 finale.

Altri cinque, importantissimi, punti in classifica. Domenica prossima l’Unione Rugby Capitolina sarà protagonista sull’insidiosissimo campo del Noceto Rugby, per continuare il proprio sogno in vetta alla classifica!

UNIONE RUGBY CAPITOLINA vs ROMAGNA RFC

15. Mastrangelo 14. Santoro 13. Innocenti 12. Fiore 11. Corvisieri 10. Romano 9. Vannini 8. Cerqua 7. Zandri 6. Montuori 5. Trapasso 4. Ragaini 3. Ungaro 2. Castelnuovo 1. Berardi

A disposizione: Rampa, Sterlini, Parlati, Maesano, Colafigli, Pavolini, Bonini, Rosato

358 visite

PROSSIMI EVENTI


CALENDARIO COMPLETO