Under 8 al Torneo di Citta di Castello

30 ottobre 2018

Domenica 28 abbiamo disputato il quinto Torneo del Tartufo, a Città di Castello, in Umbria, con una squadra mista di 9 giocatori (2011 e 2012).

Partenza domenica mattina prestissimo: quando già albeggiava ci vediamo al campo dell’URC. Molte facce addormentate, altri invece spumeggianti e pronte a vivere un altra giornata di divertimento.

Si parte, e sul pullman che ci porta in Umbria si canta e si ride, come ogni viaggio/trasferta/torneo.  Appena arriviamo il cielo si fa ancora più nuvolo e tutti capiamo che sarà una giornata “sotto l’acqua “….

Ed infatti il tempo di cambiarci, di mettere i borsoni in loco,  che arriva il cielo apre i rubinetti.

Giochiamo su un campo molto infangato e qualcuno dei piccoli urchini capisce che ci saranno un po’ di difficoltà, che verranno superate poi nell’arco della giornata. Si gioca, e subito la prima partita fa capire ai nostri che c è da lottare su ogni azione, e che stare fermi è ancora peggio a causa del freddo e della pioggia. Arriviamo primi nel girone: in semifinale affrontiamo ancora una volta gli amici del Fiumicino Rugby. Partita combattuta fino all’ultimo, la vinciamo ed arriviamo in finale dove affrontiamo gli amici delle Fiamme Oro. Anche qui si lotta per tutti gli 8 minuti di gioco. Vinciamo e portiamo a casa la Coppa. Bravissimi!

Ma al di là del risultato e della vittoria, c è da esaltare l’impegno, la lotta su ogni pallone e già il primo “senso di squadra”. L’impegno perché sotto il diluvio per tutta la giornata, c’è stata massima disponibilità, in alcuni casi anche oltre le aspettative, (aggiungiamoci anche il fango,il freddo, nonostante un pizzico di naturale paura). La lotta perché ogni partita è stata combattuta e nessuno si è tirato indietro, sia nel placcare qualcuno più grosso di lui, sia nei grappoli a spingere e aiutare i compagni. E poi già perché in campo si comincia a vedere un piccolo senso di squadra, fra i più piccoli e più grandi. A questa età parlare di squadra infatti è molto prematuro, perché il bambino vuole la palla è vuole fare giustamente tutto lui.

A livello tecnico ottimo l’avanzamento sia in attacco che difesa e soprattutto il sostegno che in alcune fasi del torneo è stato davvero efficace per i piccoli urchini. Bravissimi.

Ma soprattutto bravissimi perché con le condizioni meteo che c erano, era facile che qualcuno mollasse alla fine, invece non è stato così. Tutti hanno voluto giocare tutte le partite e lottare fino all’ultimo. Eroici e bravissimi.

Un altra “tappa” di crescita da tanti punti di vista, tecnici, di gioco, di divertimento, di non arrendersi mai, di stare con i propri compagni, di confronto. Molto bene e avanti così.

Grazie ai genitori per la pazienza e disponibilità,

Alla prossima

Lo Staff!!!!

207 visite
  • BMW Motorrad_m
  • agenzia fondo bianco
  • UNIPOLSAI
  • Logo_ciulli
  • ciesse_m
  • RGR
  • ferrarelle-1024×724
  • zaccagnini
  • FONDAZIONE BIOMEDICA FOSCAMA
  • sorelle salerno
  • British Institute of Rome
  • FREE YOUR MIND
  • marchio2.0

PROSSIMI EVENTI

Riservato ai Soci

Latest Video

2 utenti In linea