Under 12 buona l’ultima

3 giugno 2018

IMG-20180603-WA0019Oggi si chiude un biennio, quello dei 2006 in u.12 e il finale di stagione conferma i nostri progressi già messi in luce nelle ultime nostre uscite, in particolare al Brucato.

Qui a Verona dovevamo staccare il pass per la u. 14 e la bellissima e convincente prestazione di oggi conferma il trend positivo.
Un girone impegnativo con Badia, Casale e Sud Tirolo, la nostra concentrazione e la voglia di farci rincorrere, non il contrario.
Attacchiamo con lucidità difendendo con ordine – finalmente! – e per il Badia poche chances. Il Casale si dimostra un osso duro e la partita è aspra. Segniamo ed è Casale a rincorrere. Noi ribattiamo i loro attacchi e non ci facciamo cogliere impreparati. Uno stop causa infortunio di un biancorosso – auguri! – non ci fa perdere la concentrazione.
Riprendiamo per gli ultimi due minuti e siamo ancora noi a segnare. Avanti la terza,  il Sud Tirolo, ultimo ostacolo per i piani alti.
Molto fisico ma acerbo, cade sotto i colpi di una Capitolina a tratti esagerata.
È semifinale contro Cus Milano, la vincente del “Topolino” e finalista del Bottacin.
I milanesi giocano in velocità, difficile arrivare nelle estreme periferie difensive ma fino al due a due ci arriviamo con merito.
L’ultima zampata è loro e il nostro ulteriore tentativo di pareggiare si infrange tra le maglie lombarde.
La delusione è cocente ma abbiamo perso contro una squadra molto forte.
Il pranzo interrompe le partite, non il caldo soffocante che caratterizza il torneo.
Alle 14 incontriamo il Verona e diamo vita ad un incontro che non ha storia per i padroni di casa. È terzo posto meritatissimo in un ottimo torneo per qualità ed organizzazione impeccabile.
E con questa prestazione si chiude un biennio sapendo che lasciamo un gruppo dalle buone potenzialità.
Da sottolineare, come sempre, la partecipazione appassionata e affettuosa dei tanti genitori al seguito sotto i quali abbiamo fatto passerella prima di fare una meritata doccia e andare ad assistere alla finale poi vinta dal Petrarca.
Bello vedere sul palco i nostri ragazzi soddisfatti alzare la coppa con Valerio Ranucci, capitano, un esempio di impegno e correttezza. Un ultimo bellissimo momento tra i tanti passati insieme – oggi il ventiquattresimo impegno domenicale di quest’anno – in un crescendo che lascia ben sperare per la u.14. In ultimo, un ringraziamento di cuore ai fratelli Masetti, Filippo e Corrado – un piacere lavorare con loro e con lo staff della u. 11, Ivan, Giulio e Bruno – e ai genitori accompagnatori, Corrado Marra, Luca Mastrodomenico e Roberto Moretti, impagabili nel loro lavoro.
Tanti auguri a tutti i ragazzi per il loro futuro nel rugby.
Andrea Lijoi
144 visite