13a TAPPA CAMPIONATO INTERREGIONALE U16F

9 maggio 2018
1 7
Domenica mattina si è disputata una delle ultime tappe del campionato femminile under 16, con la Capitolina come squadra ospitante. Iniziamo la giornata nel ricordo di Rebecca Braglia, la giovane rugbista che è tragicamente scomparsa una settimana fa: un toccante minuto di silenzio, con le ragazze di tutte le squadre abbracciate insieme a formare un “ovale” simbolo di questo sport.
Come sempre, causa indisposizioni fisiche e impegni di Coppa Italia seniores, non abbiamo i numeri che vorremmo ma, fortunatamente, alle nostre ragazze importa men che mai.
La serenità e la concentrazione delle atlete capitoline si evincono dal pregevole gioco espresso sul campo; veloce, intelligente e preciso.
Ciò ci permette di superare ad inizio torneo la sempre ostica Aprilia e l’ospite d’eccezione, il Rovato rugby.
Il lavoro del portatore è spesso di qualità ed i tempestivi sostegni ci permettono di giocare sul ritmo, spesso mettendo in serie difficoltà le nostre avversarie. Il movimento delle nostre ragazze sullo spazio, tra le sorprese più positive, ci consente di creare degli spazi che apparentemente i nostri avversari sembrano non lasciarci, evidenziando una sempre maggiore comprensione di questo sport.
Con il Frascati invece fatichiamo sopratutto il primo tempo ma portiamo a casa una vittoria di misura con una ripresa giocata sopratutto con la testa, evidenziando grande maturità.
L’unica nota meno positiva di domenica rimane il placcaggio, aspetto che sicuramente, nei prossimi giorni, andremo a rivedere.
La sola sconfitta di giornata la rimediamo contro le Belve Nero-Verdi.
Rispetto alla partita contro il Frascati giochiamo bene entrambi i tempi, spesso non concretizzando le nostre azioni per alcune imprecisioni che però in un gioco così veloce possiamo accettare tranquillamente!
Purtroppo la mancanza di concentrazione nell’uno contro uno in difesa ci fa subire troppe mete che non riusciamo a recuperare.
Della sconfitta poco importa, lo staff capitolino è rimasto entusiasta nel vedere un rugby evoluto, molto più vicino al livello di una seniores che di una 16, e si complimenta con le proprie atlete.
Ora bisogna solo capire che il lavoro in vista degli impegni di giugno sia solo agli inizi e che la strada da fare per competere con le squadre del nostro Stivale è ancora lunga!
Complimenti a tutte le squadre affrontate, come sempre principali fonti di formazione per le nostre giovani atlete!
111 visite