Benvenuti a tutti al 3° Memorial Brendan Lynch.

 

"Che cosa vuol dire FARE MEMORIA? Non vuol solo dire “non dimenticare” o “ricordare”; in questo caso vuol dire FAR VIVERE, rendere presente una persona che, anche se non fisicamente, continua a stare con noi ogni giorno.

Sono passati quasi tre anni da quel Gennaio 2013 ma sembra ieri e, confesso, ma credo accada ad ognuno di Voi, che quando passo in quel punto del GRA non posso non pensare a Brendan.

Brendan, era arrivato in Italia, per lavoro, nel 2007. Da allora, oltre alla Sua attività professionale, aveva giovato da semiprofessionista per la Lazio, il Benevento e l’Alghero. Proprio tornando a Roma da una partita ad Alghero contro la nostra squadra, viaggiando sullo stesso aereo, decise di venire a giocare con noi l’anno successivo: da dilettante puro.

Diceva che nel nostro Club si sentiva di nuovo a casa e che aveva ritrovato la gioia di sacrificarsi per allenarsi e giocare ma, soprattutto, divertirsi.

Quello che sicuramente sappiamo è che in poco tempo è stato capace di lasciare un segno importante nel nostro Club tanto da poter tranquillamente affermare che la sua E’ una presenza costante in mezzo e che BRENDAN NON CI HA MAI LASCIATO E VIVE CON NOI !!"